dynamic-sculptures-044

Il lavoro si sviluppa attraverso prove concrete di incontro tra legno e luce,

una concretezza data dal rilievo materico e -come in uno stampo- rilevata da una sintesi digitale,  che permea le superfici traendone necessità interessanti: la possibilità di trasformare il visibile, pone problematiche nuove, spingendo l’incontro verso reciproche induzioni che portano a piegare i due spazi, cercando un ideale momento d’incontro.

Un lavoro che si basa su improvvisazioni formali e coloristiche, intendendo la forma e l’applicazione del colore (o la simulazione della luce) in una chiave ibrida e multipla, offerte ad una relazione aperta.

Gli strumenti permettono una consequenzialità prima inespressa, movimenti interni svelano spazi e nuove possibilità di interazione.

http://www.vimeo.com/2467899

Annunci